CAI Tortona

Vai ai contenuti

Menu principale:

Escursionismo

Attività

L’attività escursionistica è finalizzata alla corretta frequentazione degli ambienti naturali e alla loro conoscenza e conservazione. In oltre rappresenta un momento di aggregazione per tutti i soci della nostra sezione.

PROGRAMMA 2017
1° gennaio
: auguri in vetta - tradizionale ritrovo sul Monte Ebro
15 gennaio : ciaspolata + sci
22 gennaio : falesia delle 100 corde a Borgio Verezzi
29 gennaio : via della Costa (Liguria) prima tappa
12 febbraio : ciaspolata + sci
26 febbraio : vai della Costa (Liguria) seconda tappa
12 marzo : ciaspolata + sci
26 marzo : via della Costa (Liguria) terza tappa
9 aprile : anello e bivacco Rivarossa - Val Borbera
23 aprile : Traversella - Val Chiusella
7 maggio : trekking Vallone del Bourcet (Val Chisone)
14 maggio : giro delle 5 torri (CAI Acqui)
21 maggio : ferrata Picasass - Baveno
28 maggio : "Mario Day" escursione in ricordo di Mario Zadra
11 giugno: Becca D'Aver - Cima Longhede
17/18 giugno : uno/ due giorni al Rifugio Monzino
25 giugno : arrampicata a Pinerolo
2 luglio : lago della Pietra Rossa
9 luglio : grigliata al Rifugio Orsi
15 / 16 luglio : due giorni al Rifugio Arp
10 settembre : Monte Tantanè
24 settembre : sentiero dell'ingegnere
29 settembre : pizzata
22 ottobre : via della Costa (Liguria) quarta tappa
12 novembre : via della Costa (Liguria) quinta tappa
26 novembre : pranzo sociale
10 dicembre : via della Costa (Liguria) sesta tappa
21 dicembre : tradizionale scambio d'auguri in sede

Si informano i soci che le date indicate potrebbero, a causa delle condizioni meteo od altro, subire delle variazioni di data o destinazione, potrebbero inoltre essere organizzate altre escursioni in aggiunta alle presenti. In entrambi i casi ne verrà data tempestiva comunicazione sul sito e tramite mail e facebook.



 

IL CAI DI TORTONA
ORGANIZZA
DAL 9 AL 16 GIUGNO 2018
"UNA SETTIMANA DI ESCURSIONI TRA MARE E MONTAGNA
NELLO SPLENDIDO SCENARIO DEL TERRITORIO DI BAUNEI"

PROGRAMMA
1° giorno 09/06
TISCALI
Arrivo a Olbia.
Transfert a Oliena (Lanaittu)
Alla fine della valle si sale a piedi verso la montagna e attraversando una stretta fenditura nella roccia
si raggiunge il suggestivo villaggio di Tiscali.
Pranzo al sacco lungo il percorso
Proseguimento a piedi fino alla località Surtana
Trasferimento in fuoristrada a Golgo
Cena e pernottamento
Tempo di percorrenza: h. 4 circa.
Dislivello in salita mt 370
in discesa mt350
Grado di difficoltà: EE
2° giorno 10/06
ISPULIGIDENIE (Cala Mariolu)
Partenza a piedi per Ispuligidenie fino alla località Serra Lattone.�
Raggiungiamo uno spettacolare arco di roccia calcarea (foto), e attraversando una scala di ginepro sospesa nel vuoto, antico passaggio dei pastori di Baunei, ci inoltriamo nella foresta di lecci che sovrasta la costa., con alcuni rari esemplari di carpino nero. Pranzo al sacco e sosta nella spiaggia.�
Nel pomeriggio rientro a pedi a Golgo
Cena e pernottamento al Rifugio
Tempo di percorrenza: circa 4 ore.�
Grado di difficoltà: EE�
Dislivello: in salita 750 mt, in discesa 750 mt.
3° giorno 11/06
GOLA DI GORROPU
Partenza in fuoristrada per Genna Silana
Proseguimento a piedi per Gorropu che raggiungiamo attraversando un bosco di lecci secolari.
Visita dell’omonima Gola, un’impressionante canyon scavato nel
tempo dal Rio Flumineddu
Pranzo al sacco lungo il percorso
In serata rientro a piedi ai fuoristrada e rientro a Golgo Cena e pernottamento a Golgo
Tempo di percorrenza: circa 5 h.
Grado di difficoltà : E
Dislivello: in salita 750 mt; in discesa 750 mt
4° giorno
12/06
Partenza in pullman
Visita in autonomia a Orgosolo - Mamoiada - Oliena - Dorgali
Rientro al Rifugio
Cena e pernottamento
5° giorno 13/06
PORTU CUAU
Partenza a piedi passando dal nuraghe Coe Serra, fino a raggiungere la cresta di Irbiddossili, da qui ci si addentra a piedi nel canalone di Bacu Maore il paesaggio, fantastico, si apre tra alte pareti calcaree, è suggestivo per la sua tortuosità. Lungo il percorso si può ammirare la Guglia chiamata “ Sa Pedra Longa” e un arco di roccia. La discesa continua fino a quando l’ultima coda del “Bacu” conduce a Portu Cuau e con 15 minuti in più si può raggiungere Portu Pedrosu.
Pranzo al sacco e sosta nella caletta
Nel pomeriggio rientro in gommone a Santa Maria Navarrese.
Rientro in fuoristrada a Golgo
Cena e pernottamento
Tempo di percorrenza: circa 5 ore.�
Grado di difficoltà: EE�
Dislivello: in salita 250 mt, in discesa 650 mt.
6° giorno 14/06
Colazione
Consegna pranzo al sacco
ESCURSIONE IN AUTONOMIA A CALA GOLORITZÈ
Cena e pernottamento al Rifugio
7° giorno 15/06
PEDRA LONGA
Partenza in fuoristrada per la località Tenosili . Proseguimento a piedi passando dalla Località Us Piggius, punto panoramico che si affaccia su Pedra Longa (foto). Imbocchiamo la stretta e panoramica Cengia Giradili che aggira la falesia e scendiamo fino a Pedra Longa.
Pranzo al sacco presso la sorgente Forrola e sosta nella spiaggia.
Nel pomeriggio rientro a Golgo in fuoristrada
Tempo di percorrenza: circa 3 ore.
Grado di difficoltà : E
Dislivello: in salita 150 mt, in discesa 650 mt;
8° giorno 16/06
Trasferimento a Oliena (Valle di Lanaitto) e visita alle Grotte di Sa Oche e la Grotta Corbeddu, (Vi consiglio la Grotta Corbeddu al posto di Su Bentu perché è la grotta dove sono state trovate le più antiche attestazioni del genere umano in Sardegna)
Visita a Su Gologone con sosta per la visita della famosa sorgente.
Pranzo al sacco
Proseguimento per Olbia.
Partenza

SI CHIEDE GENTIMENTE ALLE PERSONE INTERESSATE ,
AL FINE DI ORGANIZZARE AL MEGLIO IL TREKKING,
DI COMUNICARE ENTRO IL 12 GENNAIO UN LORO
POSSIBILE INTERESSAMENTO CHE NON SARA’
IMPEGNATIVO MA SOLO INDICATIVO.
IL PROGRAMMA DETTAGLIATO ED I RELATIVI COSTI
VERRANNO INVIATI FACENDONE RICHIESTA A:

segreteria@caitortona.net
tel. 339-8262118

Torna ai contenuti | Torna al menu